Quali sono le menzogne di Donald Trump a cui gli americani credono di più?

12/04/2024 04:00 Il Foglio

Finzioni, affermazioni fuorvianti, esagerazioni selvagge, bugie: l’ex presidente Donald Trump dispensa senza sosta non-verità di diversi tipi. Le falsità vanno da quelle irrilevanti, come le dimensioni della folla nel giorno del suo insediamento alla Casa Bianca, a quelle che hanno scosso la democrazia americana, come le elezioni “rubate” del 2020. Con Trump che corre verso novembre, quando gli americani avranno la possibilità di sceglierlo di nuovo alla guida della nazione, il Fact Checker del Washington Post ha cercato di farsi un’idea della capacità di resistenza delle sue bugie – se le persone sono più o meno propense a crederci nel tempo e quali sono le bugie che si rivelano più persistenti – e di misurare il valore che gli americani attribuiscono all’onestà di un presidente, comunque la definiscano. A metà della presidenza Trump, nel 2018, abbiamo documentato attraverso un sondaggio che la maggior parte degli americani, compresi i repubblicani, non credeva a molte delle sue affermazioni.       Un nuovo sondaggio della Washington Post-Schar School mostra che   rimane in gran parte così, con una media del 28 per cento di americani che crede alle false affermazioni di Trump riportate nel sondaggio. Ma Trump ha fatto passi significativi nel convincere i repubblicani che le sue bugie sono la verità. Questo vale soprattutto per l’integrità elettorale, alla base della “big lie” di Trump. Ancora più significativo è il fatto che gli americani sembrano essersi discostati dal significato stesso di onestà. Tra i repubblicani, ora un numero minore afferma che Trump faccia regolarmente dichiarazioni fuorvianti. Un numero leggermente maggiore di persone lo considera più onesto rispetto al 2018, nonostante una quantità straordinariamente ampia di prove dimostrino che Trump spesso non dice la verità. Durante la presidenza di Trump, il  Fact Checker del Washington Post ha documentato più di 30.000 affermazioni fuorvianti o completamente false, e da quando ha iniziato la sua seconda campagna per la Casa Bianca contro Joe Biden, ha introdotto nuove falsità nel suo catalogo: l’inflazione è  “quasi al 50 per cento” sotto il presidente Biden; “quasi 1 milione di posti di lavoro occupati da nativi americani” sono stati persi a favore degli immigrati. In una sola intervista di dicembre con il conduttore di Fox News Sean Hannity, Trump ha fatto 24 affermazioni false o fuorvianti in cinque minuti, una ogni 12,5 secondi.  Il sondaggio ha incluso dieci coppie di affermazioni opposte – una vera, una falsa – senza identificare chi abbia  fatto l’affermazione. Sette domande che valutavano la fiducia nelle false affermazioni di Trump, tra cui quattro misurate nel 2018, sono state mescolate tra un’affermazione falsa di Biden e ad altre due domande basate sui fatti. Sei anni fa, solo un repubblicano su quattro  (il 26 per cento) era d’accordo sul fatto che nelle elezioni del 2016 fossero stati espressi milioni di voti falsi. Ora, il 38 per cento dei repubblicani – e il 47 per cento dei sostenitori di Trump – crede che sia così. Tra tutti gli americani, la convinzione in questa falsa affermazione non è cambiata di molto perché i democratici si sono spostati nettamente nella direzione opposta rispetto ai repubblicani. Trump ha spesso fatto questa affermazione per giustificare la sua sconfitta nel voto popolare contro Hillary Clinton nel 2016.       Allo stesso modo, nel 2018, poco più di un quarto dei repubblicani, il 27 per cento, diceva di credere all’affermazione di Trump secondo cui la Russia non avrebbe interferito nelle elezioni del 2016, avvantaggiando Trump, nonostante le prove sostanziali raccolte dalle agenzie di intelligence che dimostrano che l’ingerenza della Russia c’è stata. Oggi, più repubblicani, il 37 per cento, dicono di credere a questa falsa affermazione, nonostante l’aggiunta di un rapporto bipartisan del Senato che conclude che la Russia ha interferito, e le incriminazioni penali contro una dozzina di russi. Complessivamente, circa un americano su cinque crede a questa affermazione. Trump ha convinto il 70 per cento dei repubblicani – e l’81 per cento dei suoi solidi sostenitori – che Biden ha vinto le elezioni del 2020 a causa di brogli elettorali, nonostante non sia stata dimostrata alcuna accusa. Nel complesso, poco più di un terzo degli americani ci crede. Trump ha persino convinto il 51 per cento dei repubblicani – e il 58 per cento dei suoi più ferventi sostenitori – che in alcune città si sono contati più voti degli elettori registrati. Questa ridicola affermazione è smentita semplicemente controllando le statistiche. Eppure Trump l’ha ripetuta in ogni comizio, spesso individuando roccaforti democratiche come Detroit e Philadelphia.  Le false affermazioni sull’integrità delle elezioni non sono le uniche ad aver preso piede. Mentre Biden ha portato avanti investimenti significativi nell’energia verde per combattere il cambiamento climatico, il sondaggio rileva che la tesi di Trump secondo cui le temperature globali stanno aumentando principalmente per cause naturali ha guadagnato terreno tra i repubblicani. Mentre nel 2018 ne era convinto un terzo, ora quasi la metà   pensa che sia così. Di conseguenza, la percentuale di americani che ritiene che l’attività umana abbia poco a che fare con il cambiamento climatico è salita al 26 per cento, rispetto al 19 per cento  del 2018.   Solo una falsa affermazione di Trump ha registrato un calo di consensi tra i repubblicani: quella secondo cui gli Stati Uniti finanziano la maggior parte del bilancio della Nato (gli Stati Uniti forniscono il 15,9 per cento del bilancio della Nato per operazioni militari, manutenzione e attività di quartier generale,  la stessa percentuale della Germania). Più della metà dei repubblicani nel 2018 ne era convinta (53 per cento); ora la percentuale è scesa al 46 per cento. Nel complesso, ne è convinto poco più di un terzo degli americani. La retorica di Trump ha dovuto fare i conti con le notizie secondo cui gli alleati della Nato  si sono affrettati a inviare armi all’Ucraina per respingere l’invasione russa, concentrando l’attenzione sulla parte di carico che  si assumono per la Nato. Per quanto riguarda l’invasione russa, l’affermazione di Trump – priva di prove – secondo cui il presidente russo Vladimir Putin non avrebbe invaso il paese se Trump fosse rimasto presidente ha avuto forte risonanza tra i repubblicani. Più di sei  repubblicani su dieci (il 63 per cento) e il 74 per cento dei sostenitori di Trump affermano che Putin non avrebbe invaso l’Ucraina se Trump fosse stato presidente; la maggioranza degli indipendenti (51 per cento) e dei democratici (78 per cento) afferma che Putin avrebbe invaso l’Ucraina indipendentemente dal fatto che Trump o Biden fossero  presidenti.  Uno dei risultati più sorprendenti del 2018 è che i repubblicani sembrano essere diventati meno preoccupati dell’onestà dei presidenti rispetto a un decennio prima. Nel 2007, un sondaggio di  Associated Press-Yahoo aveva rilevato che il 71 per cento dei repubblicani affermava che era “estremamente importante” che i candidati presidenziali fossero onesti, analogamente al 70 per cento dei democratici e al 66 per cento degli indipendenti. Il sondaggio del Washington Post del 2018 mostrava  percentuali quasi identiche di democratici e indipendenti che davano priorità all’onestà dei candidati presidenziali, ma la percentuale di repubblicani che ritiene che l’onestà sia  estremamente importante è scesa al 49 per cento, 22 punti in meno rispetto a quanto mostrato dal sondaggio AP-Yahoo.        Il nuovo sondaggio rileva che i repubblicani sono ora più vicini al risultato del 2007, con il 63 per cento di loro che afferma che l’onestà sia estremamente importante. Avere un democratico alla Casa Bianca – soprattutto uno che spesso distorce i fatti e ripete storie dubbie – potrebbe spiegare il ritorno ai risultati del 2007, ma potrebbe esserci anche una ragione più sorprendente. In una delle misurazioni più chiare di quanto le bugie di Trump abbiano penetrato la coscienza pubblica, un numero leggermente maggiore di repubblicani considera Trump più onesto rispetto al 2018. Alla domanda se Trump faccia regolarmente dichiarazioni fuorvianti, la percentuale di repubblicani che danno una risposta affermativa è scesa di dieci punti percentuali, al 38 per cento. La percentuale di repubblicani che affermano che Trump sia solito fare affermazioni completamente false è scesa all’8 per cento dal 14 per cento; ha fatto un piccolo passo avanti anche tra gli indipendenti, con la percentuale di chi afferma che fa affermazioni completamente false che è scesa di sette punti, al 41 per cento. La percezione dell’onestà di Biden non è stata misurata nel 2018, ma il sondaggio ha rilevato che il 56 per cento degli americani ha affermato che i democratici al Congresso fanno regolarmente dichiarazioni fuorvianti – e nel 2024, una percentuale identica di persone dice lo stesso di Biden. Complessivamente, il 66 per cento degli adulti statunitensi afferma che Trump fa regolarmente dichiarazioni fuorvianti, in leggero calo rispetto al 71 per cento del 2018 a causa del cambiamento tra i repubblicani. Sia nel 2018 sia quest’anno, agli intervistati è stato chiesto se la disoccupazione fosse vicina ai minimi degli ultimi cinquant’anni anni. Questa affermazione era vera per Trump nel 2018, quando era presidente, ed è vera oggi, con Biden presidente. Il tasso di disoccupazione, misurato dal Bureau of Labor Statistics, ha raggiunto un minimo del 3,5 per cento nel 2019 sotto Trump e del 3,4 per cento nel 2023 sotto Biden – livelli che non si vedevano dal 1969. Il tasso di disoccupazione poco prima del sondaggio del 2018 era del 3,8 per cento; era del 3,9 per cento  appena prima del sondaggio del 2024 – entrambi vicini ai minimi da cinquant’anni fa a questa parte. Percentuali simili – circa uno su quattro – hanno rifiutato questo fatto in entrambi i sondaggi, ma le percezioni si sono divise in base al partito. La percentuale di democratici che rifiuta l’affermazione è scesa dal 33 per cento nel 2018 al 20 per cento di oggi, mentre la percentuale di repubblicani che la rifiuta è cresciuta dal 19 per cento al 37 per cento. Tra i solidi sostenitori di Trump, il rifiuto dell’affermazione è più che raddoppiato, dal 19 al 45 per cento.      Biden ha spesso sostenuto che Trump rappresenta una minaccia per la democrazia, citando il suo rifiuto di accettare i risultati delle elezioni del 2020 e la sua aperta ammirazione per gli autocrati. Trump ha cercato di ribaltare la situazione, sostenendo che Biden è la vera minaccia per la democrazia. Senza prove, Trump sostiene che Biden sia responsabile della miriade di cause penali intentate contro l’ex presidente. Circa la metà degli americani si dichiara “estremamente” o “molto” preoccupata per le minacce alla democrazia negli Stati Uniti (il 52 per cento), tra cui la maggioranza dei democratici (il 58 per cento) e degli indipendenti (il 54 per cento) e quasi la metà dei repubblicani (il 47 per cento). Quasi sei su dieci dei sostenitori di Trump (il 57 per cento) sono quantomeno molto preoccupati per la democrazia. Gli americani che affermano che Fox News è una delle loro principali fonti di notizie hanno il 13 per cento di probabilità in più di credere alla media delle false affermazioni di Trump rispetto al pubblico in generale (41 per cento contro il 28 per cento degli americani in generale). Le persone che si affidano a Fox News come fonte principale di notizie sono anche più propense a dire che Biden ha vinto le elezioni a causa di brogli elettorali (58 per cento contro il 36 per cento del pubblico in generale), mentre la maggioranza delle persone che si affidano a tutte le altre fonti di notizie compresi i social media, afferma che Biden ha vinto in modo onesto. Nel frattempo, i laureati hanno otto punti percentuali in meno di probabilità di credere alle false affermazioni di Trump rispetto a coloro che non hanno una laurea, il 23 per cento contro il 31 per cento.  E’ interessante notare che la maggioranza degli americani, sia repubblicani sia democratici, crede a una falsa affermazione sul tasso di inflazione, ovvero che sia aumentato per la maggior parte dei prodotti negli ultimi dodici mesi. L’indice annualizzato dei prezzi al consumo era del 6,4 per cento nel gennaio 2023, rispetto al 3,1 per cento del gennaio 2024, l’ultimo dato pubblicato prima del sondaggio. Tuttavia, il 72 per cento degli adulti afferma che il tasso di inflazione è aumentato negli ultimi 12 mesi, rispetto al 18 per cento che ha individuato correttamente che il tasso è diminuito. Tra i democratici, il 63 per cento afferma che il tasso è aumentato, rispetto all’85 per cento dei repubblicani e al 65 per cento  degli indipendenti.        Le false dichiarazioni di Trump sono al centro di alcuni dei processi penali che deve affrontare con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali, ma i suoi sostenitori hanno segnalato che affermeranno che la verità non ha importanza. Nel caso pendente in Georgia, dove Trump è accusato di aver partecipato a un’ampia cospirazione per ribaltare i risultati delle elezioni del 2020, il suo avvocato ha recentemente sostenuto che le false dichiarazioni sarebbero protette dal Primo emendamento. “La falsità da sola non è sufficiente”, ha dichiarato l’avvocato di Trump, Steve Sadow. “Chiaramente, essendo presidente in quel momento, avendo a che fare con le elezioni e le campagne elettorali, mettere in discussione ciò che è accaduto – è il culmine del discorso politico”. Per molti sostenitori di Trump, tuttavia, le sue bugie non sono solo un discorso politico protetto. Sono vere. Copyright Washington Post  ha collaborato Sonia Vargas

Continua a leggere su "Il Foglio"
Altre notizie da "Il Foglio"
ULTIMA ORA
27/05 05:47 - Guerra a Gaza, raid israeliano su un’area umanitaria a Rafah: 40 morti. Idf: “Uccisi 2 capi di Hamas” 27/05 05:12 - I razzi su Tel Aviv, poi il raid di Israele a Rafah: 40 morti. Idf: colpiti alti ufficiali di Hamas 27/05 05:00 - Guerra, ultime notizie. Raid israeliano a Rafah, 40 vittime. Cina, 21 jet e 11 navi da guerra intorno a Taiwan 27/05 04:10 - Guerra Ucraina - Russia, le news di oggi: Zelensky chiede di nuovo armi e sistemi difesa agli alleati 27/05 04:07 - Guerra Israele - Hamas, le notizie di oggi. Idf: “Nel raid su Rafah uccisi due alti comandanti di Hamas” 27/05 04:00 - Mappa dei tunnel, conta delle perdite e mancato presidio: gli errori di Bibi 27/05 04:00 - Armi, Occidente diviso e Mosca che minaccia. Zelensky: "Xi e Biden in campo per la pace" 27/05 04:00 - I russi vicini a Kharkiv si preparano all'offensiva. E Kiev arruola i detenuti 27/05 04:00 - Meloni: "Noi sempre con l'Ucraina. Ma serve una prudenza maggiore" 27/05 04:00 - Hamas, razzi da Rafah su Israele 27/05 02:33 - Taiwan, 21 jet e 11 navi da guerra cinesi intorno all'isola 26/05 23:41 - Ucraina, armi Nato contro Russia? Zelensky: "Sappiamo dove colpire" 26/05 23:06 - Stoltenberg, Ucraina e armi Nato contro Russia: cosa dice l'Italia 26/05 23:00 - Ucraina, una notte al confine tra metal e infrarossi: “Così usiamo i droni per cacciare i russi” 26/05 23:00 - Nessuna pace senza il contrattacco. Ecco perché la Nato toglierà il blocco sull’uso delle armi contro la Russia 26/05 22:50 - Guerra Ucraina - Russia, le news del 26 maggio. Meloni: “Controproducente dire che l’Europa è sull’orlo di un conflitto più ampio” 26/05 22:26 - Guerra Israele-Hamas, le news del 26 maggio. Hamas: oltre 30 morti in raid su campo profughi a Rafah. Idf conferma: “Colpito un compound di Hamas”. Anp: “Tra le vittime donne e bambini, massacro che supera ogni limite” 26/05 22:22 - Guerra Russia-Ucraina,  Zelensky: “Ora armi per la difesa. Crescono le forze di Mosca sul confine orientale”. 24 ore di battaglia a Kharkiv 26/05 22:12 - Caos al Roland Garros, Atmane colpisce una spettatrice con una pallinata ma non viene squalificato 26/05 22:04 - Guerra in Medio Oriente, raid di Israele su Rafah: almeno 40 morti. Idf: “Uccisi due alti comandanti di Hamas” 26/05 20:48 - Guerra a Gaza, raid israliano su campo profughi a Rafah. Hamas: “Almeno 30 morti”, Idf conferma 26/05 20:34 - Tensioni ai vertici di Israele. Netanyahu: "Fughe di notizie danneggiano gli ostaggi" 26/05 20:05 - L’argine di von der Leyen contro la destra: “Afd e Le Pen contro i diritti e pro-Putin” 26/05 19:55 - Giorgia Meloni deride il pubblico di La7, Formigli: “Sbeffeggia e insulta milioni di italiani” 26/05 19:22 - "Se gli Usa attaccano sarà guerra mondiale". La nuova minaccia di Medvedev 26/05 18:01 - Armi Nato per colpire la Russia, anche Scholz prende le distanze da Stoltenberg: “Le regole concordate finora con l’Ucraina funzionano” 26/05 17:20 - Ucraina, Borghi: "Governo censuri Stoltenberg" 26/05 15:40 - Regno Unito, l’annuncio di Sunak: “Se vinco le elezioni, servizio militare per tutti i 18enni britannici” 26/05 15:06 - Ucraina, Meloni: "Stoltenberg? Bisogna essere prudenti, ma Nato mantenga fermezza" 26/05 15:01 - Attacco al megastore di Kharkiv, il momento dell’esplosione all’interno del centro commerciale: il video 26/05 14:59 - A Cannes standing ovation per Lucas e l'abbraccio con Coppola 26/05 14:12 - Ucraina, Meloni consiglia a Stoltenberg “più prudenza” e su Toti dice: “Solo lui sa se deve dimettersi” 26/05 14:00 - Permettere all’Ucraina di usare le armi contro la Russia può favorire la tregua. Parla Cesa 26/05 13:29 - Ucraina, Vannacci: "Armi occidentali per colpire in Russia? Rischio coinvolgimento Paesi Nato" 26/05 13:21 - Meloni chiude a Stoltenberg: “Armi Nato per colpire la Russia? Prudenza, non so perché dica così. Anche da Macron parole discutibili” 26/05 12:41 - Benigni show in piazza San Pietro, bacia il Papa poi invoca la pace: "La guerra deve finire" 26/05 12:40 - Prezzi della carta igienica alle stelle per colpa della guerra. Ecco dove costa meno andare in bagno 26/05 12:19 - Otto razzi su Tel Aviv sparati da Rafah. Hamas rivendica: "Grande attacco" 26/05 12:06 - La Russia produce il triplo delle munizioni dell’Occidente spendendo un quarto. Già pronti proiettili per un anno di guerra 26/05 11:34 - L’ultima minaccia di Medvedev: «Se gli Usa attaccano obiettivi russi scoppia la Terza Guerra Mondiale» 26/05 11:19 - "Armi per colpire in Russia grave errore E' una mossa di Biden contro Trump" 26/05 10:32 - Onu: 'Inaccettabile' l'attacco al megastore di Kharkiv. I morti sono 11 26/05 10:22 - Stoltenberg insiste: “Inviare più armi a Kiev. La pacificazione con Putin non funzionerà”. E sulla Cina: “Alimenta la guerra in Europa” 26/05 10:07 - Israele bombarda il sud del Libano: colonne di fumo si alzano dal villaggio Al-Jebbayn 26/05 09:40 - Medvedev: “Se Usa attaccano obiettivi russi in Ucraina sarà guerra mondiale”. Zelensky vuole Biden e Xi alla conferenza di pace in Svizzera 26/05 09:35 - Il piano del governo per i tagli ai comuni. Schlein: “Meloni regina dell’austerità” 26/05 09:35 - Gli elettori puniranno l’Europa per non aver risolto la guerra in Ucraina. L’opinione di Guandalini 26/05 09:21 - Trump non abbandonerà l’Ucraina, anzi. La versione di McCarthy (Iri) 26/05 09:10 - Ucraina, si aggrava bilancio raid Russia su ipermercato Kharkiv: 11 morti 26/05 08:40 - Zelensky invita Biden e Xi Jinping al vertice di pace (senza la Russia) in Svizzera. E avvisa: “Mosca prepara una nuova offensiva” 26/05 08:26 - Difesa, politica estera e con l’Ucraina. Bonaccini a tutto campo 26/05 08:20 - Gaza, il ministro Gantz chiede una commissione d’inchiesta sul 7 ottobre. Alcuni camion di aiuti entrano nella Striscia 26/05 08:20 - Massiccio attacco russo sull’Ucraina con missili ipersonici e droni, Zelensky: “Abbiamo bisogno di difesa aerea” 26/05 08:05 - Il no di Crosetto a Stoltenberg: “Sulle armi all’Ucraina sbaglia, la Nato non decide per noi” 26/05 07:18 - Fermare le guerre 26/05 07:11 - Armi Nato per colpire la Russia? Crosetto taglia corto: «Non esiste chi decide per noi: che sia Macron o Stoltenberg» 26/05 07:00 - Caos internazionale, il pericolo numero uno è Putin 26/05 06:42 - Raid russo su megastore a Kharkiv, aumenta bilancio delle vittime: almeno 11 morti, 40 feriti e 16 dispersi 26/05 06:29 - Guerra ultime notizie. Hamas lancia razzi verso Tel Aviv, due feriti. Idf riduce operazione Rafah in vista ripresa negoziati 26/05 06:19 - Giorgetti: "Avanti sulla cessione di Mps". Panetta avverte Unicredit: "Via dalla Russia" 26/05 06:07 - Dall’acqua (che non ci sarà) ai Paesi Baltici in fiamme Gli Usa si armano in vista di un futuro di guerra continua 26/05 05:51 - 19 maggio 1944, bombe americane su Genova fecero 100 morti e un bambino 26/05 05:01 - “Putin non vuole la pace. Soluzione coreana è improponibile”: parla l’ex ambasciatore Usa in Ucraina 26/05 04:55 - "O si scusa, o rettifica o si dimette" Nato, Stoltenberg fa infuriare Salvini 26/05 04:30 - Pezzotto, non si ferma la guerra contro la pay-tv illegale La Serie A porta in tribunale il big americano CloudFlare 26/05 04:00 - Tajani: "Decisioni collegiali". Salvini: "Si scusi o si dimetta" 26/05 04:00 - "Armi per colpire la Russia". Perché l'ok di Stoltenberg può scatenare un'escalation 26/05 04:00 - È la guerra che decide della pace, non la legge 26/05 00:01 - Ucraina, la guerra elettronica della Russia disarma Kiev 25/05 23:00 - La guerra dei Volpi: padre e figlio contro per la gestione del patrimonio 25/05 23:00 - Pezzotto, guerra informatica. Nel mirino della Lega Calcio il gigante del cloud Usa 25/05 23:00 - Kharkiv come punto di svolta. Gli Usa ora pronti ad accettare che Kiev colpisca la Russia con i suoi missili. Ecco perché 25/05 23:00 - Salvini sulla proposta Stoltenberg: “Si dimetta, mai attacchi contro Mosca”. Ma sulle armi a Kiev il governo è diviso 25/05 23:00 - Al Gore: “Stiamo vincendo la guerra del clima. Umanità più forte di chi inquina” 25/05 22:54 - Guerra Israele-Hamas, le news del 25 maggio. Hamas diffonde un nuovo video di ostaggi uccisi. Quattro navi Usa incagliate nel molo temporaneo a Gaza 25/05 22:44 - Guerra Israele - Hamas, le notizie di oggi. Hamas annuncia la cattura di alcuni soldati israeliani, l’Idf nega 25/05 22:39 - Guerra Ucraina - Russia, le news del 25 maggio 25/05 22:34 - Guerra Ucraina - Russia, le news di oggi. Media: russi hanno occupato Umansk nel Donetsk 25/05 22:01 - Guerra Russia-Ucraina, il bilancio del bombardamento russo sul megastore di Kharkiv sale ancora, almeno 16 i civili ucraini morti 25/05 22:01 - Guerra in Medio Oriente, Mezzaluna rossa: molte vittime nella zona umanitaria di Rafah 25/05 21:25 - Kharkiv, bombe russe sul centro commerciale. Zelensky: «Attacco spregevole». Almeno 6 vittime, decine di feriti e dispersi 25/05 19:39 - Raid russo su un megastore a Kharkiv, almeno 2 morti. Zelensky: 'Forse 200 persone dentro' 25/05 18:22 - Ucraina, raid Russia su ipermercato Kharkiv. Zelensky: "Serve difesa aerea". Putin: "Più armi" 25/05 18:21 - Ucraina, Stoltenberg: "Nato non invierà truppe" 25/05 17:56 - Stoltenberg, via il divieto a Kiev contro obiettivi in Russia. Salvini: 'Non se ne parla' 25/05 17:01 - Cinghiate a Marassi davanti allo stadio: torna a Genova la guerra del tifo | Il video choc 25/05 16:11 - Meglio Stoltenberg delle anime belle pacifiste. L’analisi di Arditti 25/05 15:40 - Le reazioni alle parole del segretario Nato: “Ci porta verso una Terza guerra mondiale” 25/05 14:36 - Ucraina, colpito ipermercato a Kharkiv. Zelensky: “All’interno potrebbero esserci 200 persone” 25/05 14:21 - Dalla Global tax agli asset russi. Intese, progressi e naufragi dal Lago Maggiore 25/05 12:43 - Ucraina e armi Nato per colpire in Russia, Tajani a Stoltenberg: "Decisioni sono collegiali" 25/05 11:19 - "Sostegno all'Ucraina nel 2025". L'accordo tra i ministri delle Finanze del G7 25/05 11:08 - Ucraina, Stoltenberg: “Via divieto per Kiev a colpire obiettivi in Russia con armi occidentali”. Salvini: “Non se ne parla”. M5s: “Gravità assoluta” 25/05 10:57 - Il passetto del G7, riserve russe per finanziare l’Ucraina: “Proposte sul tavolo dei leader in Puglia” 25/05 10:53 - G7, Giorgetti frena: non c’è ancora l’intesa per aiutare l’Ucraina con i fondi russi 25/05 10:33 - Lega: "La Nato ci porta alla guerra nucleare" 25/05 10:31 - Salvini: “Contrari a inviare anche un solo soldato a combattere in Ucraina. Macron? Bombarolo, scelgo la pacifista Le Pen” 25/05 10:18 - Stoltenberg: «L’Ucraina sia libera di usare armi Nato per colpire la Russia». Tajani e Salvini frenano: «Non se ne parla» 25/05 10:14 - Salvini contro Stoltenberg: “Togliere divieto a Kiev di colpire Russia? Non se ne parla nemmeno” 25/05 10:00 - Ora Putin punisce chi non gli ha conquistato Kyiv